Monthly Archives: Dicembre 2016

Termosifoni: 6 mesi di proroga, sanzioni rinviate a giugno.

GOVERNO 1Slitta di un semestre l’obbligo delle termovalvole nei condomini. Alla fine il tanto invocato rinvio, considerato che i più erano impreparati alla scadenza del 31 dicembre è arrivato in corsa con il Milleproroghe approvato oggi dall’ultimo Consiglio dei Ministri dell’anno.

Insieme a questa, sono molte le novità inserite nel consueto decreto di fine anno, quest’anno ancor più atteso, data l’approvazione lampo della legge di Bilancio, che ha lasciato fuori interventi fondamentali.

Termovalvole, tempo fino a giugno.

Con il rinvio, c’è tempo fino al mese di giugno, dunque, per installare le termovalvole e non pagare le sanzioni da 500 a 2.500 euro per ogni appartamento. Il tutto, ovviamente, se Bruxelles non avrà da ridire, considerato che la regolarizzazione dei sistemi di contabilizzazione di calore è un obbligo fissato direttamente da una direttiva europea.

Valore legale delle planimetrie allegate al contratto di vendita.

catastoQuale valore legale attribuire alle planimetrie allegate ai contratti di compravendita di immobili?

La questione è molto importante (ed interessante), in quanto la loro allegazioni unitamente alle modalità di citazione può essere dirimente rispetto a contrasti sull’oggetto della compravendita.

In una sentenza resa dalla Corte di Cassazione, la n. 26609, depositata in cancelleria il 21 dicembre 2016, si ribadisce con chiarezza quello che è il valore da attribuirsi alle planimetrie, riaffermando come le stesse debbano essere considerate.

Il caso. Un ente comunale acquistava da un costruttore un intero edificio, eccezion fatta per due unità immobiliari che il venditore si riservava e che poi successivamente cedeva ad altri.

Successioni: dal 23 gennaio si fanno su internet.

agenzia-entrateDal prossimo 23 gennaio la dichiarazione di successione si potrà fare direttamente online, con il nuovo modello predisposto dall’Agenzia delle Entrate. Sarà sufficiente utilizzare l’applicativo disponibile da oggi sul sito dell’agenzia, installare il software gratuito di compilazione “successionionline, compilare il file, allegare i documenti e inviare il tutto tramite i servizi telematici (accedendo con le proprie credenziali o tramite intermediari abilitati o uffici dell’Agenzia).

In tal modo, la dichiarazione presentata non solo sarà visibile sul cassetto fiscale del dichiarante ma anche in quello dei coeredi e dei chiamati. Non solo. I contribuenti, grazie alla visualizzazione telematica, potranno richiedere le copie conformi della dichiarazione presentata presso qualsiasi ufficio dell’Agenzia.