Archivi Giornalieri: 21 dicembre 2017

La proposta e l’accettazione del contratto.

Cosa sono la proposta e l’accettazione.

La proposta e l’accettazione sono delle dichiarazioni di volontà unilaterali recettizie che portano alla formazione del contratto, contribuendo alla realizzazione dell’accordo con il quale le parti costituiscono, modificano o estinguono dei rapporti giuridici patrimoniali.

Secondo alcuni interpreti si tratta di atti negoziali, secondo altri di atti prenegoziali.

Proposta e accettazione nella conclusione del contratto.

Ai sensi di quanto disposto dal primo comma dell’articolo 1326 del codice civile, il contratto deve ritenersi concluso quando la parte che ha fatto la proposta ha conoscenza dell’accettazione dell’altra.

Va tuttavia precisato che la proposta e l’accettazione sono sufficienti alla conclusione del contratto solo in caso di contratto consensuale. Per il contratto reale, invece, è necessaria anche la dazione del bene.

In ogni caso la proposta e l’accettazione si intendono conosciute quando giungono all’indirizzo del destinatario, a meno che questi non provi di essere stato nell’impossibilità di averne notizia senza sua colpa.