Archivi Giornalieri: 5 gennaio 2018

Sisma, detrazioni maggiorate.

Detrazioni maggiorate, all’80 e/o all’85%, per gli interventi sulle parti in comune degli edifici situati nelle zone sismiche, finalizzati alla riduzione del rischio e alla riqualificazione energetica. Cedolare secca al 10% per i contratti a canone concordato per un ulteriore biennio (2018 e 2019).

La legge di Bilancio 2018 (205/2017), tra gli altri provvedimenti destinati alle unità abitative, interviene anche sulle agevolazioni destinate alle aree sismiche (cosiddetto «sisma bonus») innalzando le percentuali di detrazione per le spese sostenute sulle parti a comune degli edifici, finalizzate alla congiunta riduzione del rischio sismico e alla riqualificazione energetica. Sisma bonus La legge 208/2015 (Legge di Stabilità 2016) aveva prorogato la detrazione al 65% per le spese sostenute per l’adozione di misure antisismiche ….. ( continua )

Fonte:ItaliaOggi