Archivi Giornalieri: 23 Marzo 2018

Condominio: telecamere puntate sul vicino? Può costare caro!

telecamera sicurezza videosorveglianza
Tenere le telecamere di videosorveglianza puntate in modo da inquadrare anche spazi di esclusiva pertinenza dell’abitazione del vicino è un atteggiamento che può violare la privacy e costare caro.
Il Tribunale di Catania, nella sentenza del 31 gennaio 2018, ha infatti condannato un uomo a risarcire al suo vicino ben 2mila euro per il danno non patrimoniale subito a causa dell’intrusione nella sua vita privata.