Monthly Archives: novembre 2018

Giurisprudenza Casa: Tabelle millesimali e valori immobiliari.

La Cassazione ha con grande puntualità stabilito in una sentenza (n. 21043/17, inedita) come debbano essere stabiliti i valori immobiliari in sede di redazione delle tabelle millesimali.

«Ai fini della redazione delle tabelle millesimali di un condominio, per determinare il valore di ogni piano o porzione di piano», ha detto la Suprema Corte, «occorre prendere in considerazione sia gli elementi intrinseci dei singoli immobili oggetto di proprietà esclusiva (quali l’estensione) che quelli estrinseci (quali l’esposizione), nonché le eventuali pertinenze di tali proprietà esclusive, come i giardini, poiché consentono un migliore godimento degli appartamenti al cui servizio ed ornamento sono destinati in modo durevole, determinando un accrescimento del loro valore patrimoniale».

Trattamento fiscale degli omaggi 2018.

Con l’approssimarsi delle festività natalizie molte imprese decideranno di omaggiare i loro clienti o fornitori. Gli omaggi sono in linea di massima spese di rappresentanza, il requisito è la gratuità per il destinatario, il quale non corrisponde alcuna controprestazione. L’unico obbligo è il rispetto del principio di inerenza e congruità, le spese devono essere ragionevoli e coerenti alle pratiche commerciali del settore in cui l’impresa opera.

Tipologia di omaggio:

  • Omaggi a clienti di beni non oggetto dell’attività di impresa: interamente deducibili se il valore unitario non è superiore ai 50 euro, nel caso in cui il valore unitario sia superiore a tale soglia il costo è deducibile entro il “plafond di deducibilità”
  • Omaggi a clienti di beni di propria produzione o rientranti nella propria attività commerciale: valgono le stesse regole viste precedentemente.

In caso di contribuenti forfettari gli omaggi non assumono rilevanza nella determinazione del reddito, in quanto applicano un coefficiente di redditività sull’ammontare dei compensi/ricavi percepiti.

Ai fini Iva sono previste diverse fattispecie:

  • Non è mai detraibile l’Iva relativa agli omaggi destinati ai lavoratori dipendenti
  • La cessione gratuita a clienti di beni non prodotti o commercializzati dall’impresa non è considerata cessione di beni e non è quindi da fatturare, è possibile detrarre l’Iva purché il valore di acquisto non sia superiore ai 50 euro.

La cessione gratuita a clienti di beni di produzione propria o rientranti nella propria attività commerciale è considerata cessione di beni e deve essere fatturata procedendo con rivalsa oppure senza rivalsa emettendo per esempio autofattura.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che dal 1 gennaio 2019 a seguito dell’introduzione della fatturazione elettronica le autofatture relative ad omaggi dovranno essere emesse in formato XML e transitare dal Sistema di Interscambio

Agenti immobiliari a 360°. Gestione integrata dalla vendita alle pulizie.

Una gestione a 360° gradi della compravendita immobiliare, con la ridefinizione dei regimi di incompatibilità professionale e la stretta sui conflitti di interesse verso le professioni diverse da quella di agente immobiliare.

È quanto previsto da un emendamento alla legge europea 2018 presentato dalla maggioranza di governo, e votato dalle opposizioni, a cui la 14a commissione del Senato ha dato il via libera nel corso dell’esame del provvedimento (Atto Senato n. 822).

L’emendamento è indirizzato, come detto, a ridefinire i regimi di incompatibilità professionale legati alla compravendita degli immobili: viene allargato il campo di azione degli agenti immobiliari, che potranno svolgere una serie di attività fino ad oggi precluse alla categoria tipo la gestione delle pulizie e del ricambio biancheria negli affitti brevi, l’amministrazione di condominio o la consulenza in tema di mutui.

Leggi l’articolo. Fonte:ItaliaOggi

FIMAA (Taverna): “Valori immobiliari in affanno per le troppe tasse, serve coraggio per riforme che diano slancio al settore”

Nonostante il secondo trimestre del 2018 abbia registrato un aumento del 4,7% delle compravendite immobiliari rispetto allo stesso trimestre del 2017, i valori immobiliari hanno continuato a calare registrando un -0,2% (dati Istat in linea con il sentiment degli operatori FIMAA).

Dal 2010 i valori degli immobili sono scesi in media del 15,7% e addirittura del 22,7% se si considerano gli immobili residenziali usati.

Uno dei motivi cardine della continua diminuzione dei valori immobiliari – commenta Santino Taverna, Presidente Nazionale FIMAA – Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari, aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia – è caratterizzato dalla forte pressione fiscale sugli immobili che induce i proprietari a metterli sul mercato in una fase già caratterizzata dalla forte offerta, soprattutto per quanto riguarda le seconde case. Inoltre, l’andamento altalenante dell’economia e il perdurare della crisi economica potrebbe limitare ulteriormente il potere d’acquisto degli italiani e pertanto anche la disponibilità di accesso al credito (mutuo/finanziamento per l’acquisto).

Tali considerazioni – continua il Presidente Taverna – richiedono una risposta da parte del mondo politico. Il forte carico fiscale sugli immobili non può più essere sopportato. Serve maggiore coraggio per avviare un ciclo di riforme che diano ossigeno al settore immobiliare, locomotiva trainante per l’intera economia del Paese. La legge di bilancio, al vaglio del Parlamento, potrebbe essere l’occasione per dare un segnale di speranza a coloro che intendono investire nel mattone e all’intera filiera del comparto, che deve tuttora recuperare le centinaia di migliaia di posti di lavoro persi a causa della crisi finanziaria”.

Sulla nuova Imu sindaci prudenti per il nodo aliquota.

La spinta iniziale per unificare Imu e Tasi arriva dai sindaci.

Ma la sua traduzione scritta nell’emendamento leghista alla legge di bilancio (si veda Il Sole 24 Ore di domenica) va addirittura oltre le loro richieste. E lo fa sul punto più delicato: quello dell’aliquota massima della «nuova Imu» unica.

Secondo il correttivo presentato alla manovra, la nuova Imu potrebbe arrivare a chiedere fino all’11,4 per mille del valore catastale. E andare quindi oltre il tetto attuale del 10,6 per mille, che finora è stato possibile superare solo nei Comuni (circa uno su sette) in cui a suo tempo è stata applicata la «maggiorazione Tasi» dello 0,8 per mille poi confermata negli anni del blocco del fisco locale.

Il rischio-aumento è già finito al centro delle critiche dei proprietari immobiliari rappresentati da Confedilizia. E complica la strada di una misura che viaggia insieme allo scongelamento delle aliquote locali, sul mattone e sui redditi, alla probabilità che non venga replicato il fondo da 300 milioni all’anno con cui finora hanno fatto quadrare i conti 1.800 Comuni, e che non venga cancellato il taglio da 560 milioni imposto nel 2014 e in “scadenza” a fine anno. (continua)

Fonte:IlSole24Ore

Rassegna Stampa Fimaa del 26 Novembre 2018.

Fimaa Rassegna Stampa 26 Novembre 2018
Faro pag.6 · 01-11-2018
30 ANNI PER LA FIMAA COMO
  [Apri PDF]   [solo testo]

Immobiliare
Il Sole 24 Ore pag.1 · 26-11-2018
IN AGENZIA SOLO IL 55% DELLE VENDITE
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Sole 24 Ore pag.13 · 26-11-2018
AFFITTI
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Sole 24 Ore pag.13 · 26-11-2018
DIMORE STORICHE, FRENA LA DOMANDA (P.Dezza)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Sole 24 Ore pag.14 · 26-11-2018
AFFITTI BREVI E SERVIZI SPINGONO LE ASSUNZIONI (A.Lovera)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Sole 24 Ore pag.25 · 26-11-2018
OCCUPAZIONI ABUSIVE, IL DECRETO SICUREZZA NON AIUTA I LOCATORI (N.Scripelliti)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Corriere della Sera pag.29 · 26-11-2018
LETTERE – LOTTA ALL’EVASIONE
  [Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere della Sera) pag.63 · 26-11-2018
DA IRPEF A CEDOLARE, VERSARE IL GIUSTO (M.Fracaro)
  [Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere della Sera) pag.65 · 26-11-2018
SEMPRE PIU’ AFFITTATI GLI UFFICI MADE IN USA
  [Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere della Sera) pag.65 · 26-11-2018
UFFICI SOTTO IL DUOMO, QUANTI AFFARI
  [Apri PDF]   [solo testo]

Affari&Finanza (La Repubblica) pag.18 · 26-11-2018
IL MATTONE E L’ART DE’CO L’ULTIMO LUSSO DELLA MELA (A.York)
  [Apri PDF]   [solo testo]

La Stampa pag.31 · 26-11-2018
AMBIENTE SE CRESCE IL VERDE AUMENTA IL VALORE DEL LE CITTA’ (G.De Stefani)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Giornale pag.1 · 26-11-2018
IMU E TASI UNITE, LA SUPER-TASSA SULLE SECONDE CASE (G.De Francesco)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Libero Quotidiano pag.5 · 26-11-2018
I GUAI IMMOBILIARI DI DI MAIO NON FINISCONO MAI (T.Montesano)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Italia Oggi Sette pag.11 · 26-11-2018
CESSIONE DI FABBRICATO BLINDATA (S.Cerato)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Italia Oggi Sette pag.12 · 26-11-2018
RENDITA ERRATA, SALVI I RIMBORSI (S.Trovato)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Italia Oggi Sette pag.13 · 26-11-2018
FISCO FLASH
  [Apri PDF]   [solo testo]

Italia Oggi Sette pag.19 · 26-11-2018
CANONI DI PRELOCAZIONE, SLALOM TRA DERIVAZIONE E COMPETENZA (G.Valcarenghi/R.Pellino)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Italia Oggi Sette pag.20 · 26-11-2018
LA PAROLA DELLA CASSAZIONE
  [Apri PDF]   [solo testo]

Platinum (Il Sole 24 Ore) pag.51 · 01-11-2018
CREATE CON IL CUORE, COSTRUITE CON LA MENTE
  [Apri PDF]   [solo testo]

Immobiliare – Nord Italia
Corriere della Sera – Ed. Milano pag.2 · 26-11-2018
BANDO PER LE ONLUS AL GIAMBELLINO
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Giornale – Ed. Milano pag.2 · 26-11-2018
BANDO PER CASE DA AFFITTARE A BASSO CANONE
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Piccolo pag.1 · 26-11-2018
“PRIMA GLI ITALIANI? SLOGAN CHE FA DANNI” (S.r.)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Piccolo pag.1 · 26-11-2018
IL COMUNE VENDE: L’ASTA IMMOBILIARE VALE TRE MILIONI GRECO (M.Greco)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Piccolo pag.1 · 26-11-2018
IN FILA PER UNA CASA OTTOMILA FAMIGLIE ASPETTANO DA ANNI (S.Romano)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Piccolo pag.17 · 26-11-2018
MEDIAZIONE IMMOBILIARE: PATTO ANTIABUSIVI
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Secolo XIX pag.1 · 26-11-2018
CINQUE NUOVI PROGETTI PER RIUNIRE ALTROVE LE FAMIGLIE DI VIA PORRO (P.Setti)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Secolo XIX pag.20 · 26-11-2018
EX GUGLIELMETTI, PARTITI I LAVORI: POLO COMMERCIALE, NIENTE HOTEL (A.Coluccia)
  [Apri PDF]   [solo testo]

La Stampa – Ed. Torino pag.62 · 26-11-2018
SPECIALE CONDOMINIO – PIU’ GARANZIE PER I CONDOMINI SE CI SONO CHIAREZZA E TRASPARENZA
  [Apri PDF]   [solo testo]

Immobiliare – Centro Italia
Il Messaggero pag.7 · 26-11-2018
IMU-TASI, DAL TRIBUTO UNICO RISCHIO DI AUMENTI FISCALI
  [Apri PDF]   [solo testo]

Corriere Adriatico pag.58 · 26-11-2018
CENTRO RESIDENZIALE “PINETA” A URBINO UNA CORAGGIOSA SCELTA COMPOSITIVA
  [Apri PDF]   [solo testo]

Corriere Adriatico – Ed. Ascoli Piceno e S. Benedetto pag.2 · 26-11-2018
EMERGENZA CASA, 27 ALLOGGI NEL QUARTIERE DI MONTICELLI (L.Marcolini)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Corriere Adriatico – Ed. Ascoli Piceno e S. Benedetto pag.5 · 26-11-2018
IN VENDITA LA SEDE DELLA BANCA D’ITALIA
  [Apri PDF]   [solo testo]

Corriere Adriatico – Ed. Fermo pag.4 · 26-11-2018
IMPRESE, CREDITO E APPEAL TURISTICO FERMO SCIVOLA AGLI ULTIMI POSTI
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Telegrafo pag.7 · 26-11-2018
BREVI – ASTA PUBBLICA PER IMMOBILE COMUNALE COME PARTECIPARE
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Tirreno – Ed. Cecina/Rosignano/Ceci pag.15 · 26-11-2018
MARINA DI CECINA E’ IL LUOGO IDEALE IN CUI VIVERE PER CLIMA E SERVIZI
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Tirreno – Ed. Pontedera/Empoli pag.15 · 26-11-2018
LAVORI DA 240.000 EURO IN 19 CASE POPOLARI ECCO IL PIANO DEL COMUNE
  [Apri PDF]   [solo testo]

La Repubblica – Ed. Firenze pag.1 · 26-11-2018
CONTRIBUTO AFFITTO AUMENTA LA PLATEA DI CHI PUO’ AVERLO (A.Maria)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Latina Editoriale Oggi pag.11 · 26-11-2018
CASA, UN’EMERGENZA SENZA FINE
  [Apri PDF]   [solo testo]

Latina Editoriale Oggi pag.20 · 26-11-2018
BANDO IMPIANTI SPORTIVI, DUBBI SULLA REGOLARITA’,
  [Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere Fiorentino) pag.1 · 26-11-2018
SOLTANTO UNA PARTITA DI GIRO (A.Petretto)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Immobiliare – Sud Italia/Isole
Il Mattino pag.4 · 26-11-2018
IMU-TASI, DAL TRIBUTO UNICO RISCHIO DI AUMENTI FISCALI
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Mattino – Ed. Benevento pag.19 · 26-11-2018
BANDO IN ARRIVO PER GLI ALLOGGI DI CAPODIMONTE
  [Apri PDF]   [solo testo]

Fondi immobiliari
Il Sole 24 Ore pag.14 · 26-11-2018
PER I FONDI IMMOBILIARI ITALIANI CRESCONO I VOLUMI GESTITI (+2,8%) (P.Dezza)
  [Apri PDF]   [solo testo]

L’Economia (Corriere della Sera) pag.65 · 26-11-2018
INVESTIRE SU CHI STUDIA ORA I FONDI CI CREDONO (G.Pagliuca)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Affari&Finanza (La Repubblica) pag.1 · 26-11-2018
CASE E SPA, IL GRANDE CASSA MANCANO 10 MILIARDI (E.Occorsio)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Edilizia
Il Sole 24 Ore pag.1 · 26-11-2018
RISPARMIO ENERGETICO AL 50%, LA VIA SEMPLIFICATA ALL’ENEA (D.Aquaro/C.Dell’oste)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Affari&Finanza (La Repubblica) pag.27 · 26-11-2018
“PROCEDURE PIU’ RAPIDE PER I CANTIERI”
  [Apri PDF]   [solo testo]

Affari&Finanza (La Repubblica) pag.34 · 26-11-2018
5G, ECCO LO SMART GLASS IL MONDO A 360 GRADI (S.Carli)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Il Giornale pag.2/3 · 26-11-2018
I DUBBI SULLA DITTA DI FAMIGLIA USAVA IL MAGAZZINO FANTASMA? (P.Napolitano)
  [Apri PDF]   [solo testo]

Platinum (Il Sole 24 Ore) pag.45 · 01-11-2018
SOLUZIONI AVANTI NEL TEMPO
  [Apri PDF]   [solo testo]

 

In agenzia solo il 55% delle vendite.

Rispetto al 90% della Gran Bretagna e al 70% della Francia, l’Italia è in coda nella quota di compravendite di case concluse attraverso un intermediario.

Gli agenti immobiliari italiani devono stare molto attenti a non sedersi sugli allori. L’arretratezza del nostro settore agency rispetto ai principali Paesi non solo è evidente, ma è anche preoccupante e la strada da percorrere in salita: internet guadagna terreno velocemente sulle funzioni classiche degli agenti immobiliari e i grandi gruppi mondiali affilano le armi per conquistare nuovi mercati.

Basti pensare che negli Usa circa il 90% delle ricerche di una casa oggi parte da internet per poi passare all’agenzia immobiliare e in Italia si stima che sette persone su dieci inizino la loro ricerca immobiliare attraverso il sito web. Un recente studio realizzato da un’agenzia governativa britannica indica che nel Regno Unito entro il 2020 le agenzie on line dovrebbero rappresentare il 50% del mercato, contro l’attuale 15 per cento. (continua)

Fonte:IlSole24Ore