Pulizia scale. Nulla la delibera che addebita l’intera spesa al singolo condomino.

Il riparto spese. Tra i poteri dell’assemblea di condominio non vi è quello di addebitare le spese ai condomini, se non sulla base dei millesimi e delle attribuzioni spettanti all’assemblea stessa inerenti, cioè, alla conservazione, innovazioni e godimento delle parti comuni dell’edificio e alla prestazione dei servizi nell’interesse comune.

Questo significa che l’assemblea dei condomini non può farsi giustizia da sé imputando determinati costi, anche a titolo sanzionatorio, ad uno dei condomini.

Perché ciò possa avvenire è necessario sempre che intervenga una sentenza di condanna del giudice.

L’unica ripartizione che l’assemblea può disporre è quella secondo millesimi, non potendo derogare da tale disciplina legale neanche con il consenso di tutti i proprietari (Trib. Milano, sent. n. 5195 del 27.04.2016). 

Fonte:www.condominioweb.com

About Massimo Montanari
Massimo Montanari, italiano, nato a Lussemburgo il 16 luglio 1961. Formatosi in Confcommercio col ruolo di Segretario delle Delegazioni di Sarsina e Mercato Saraceno, dal 2011 ha deciso di cambiare percorso lavorativo ed ha portato il suo bagaglio di esperienza nel Settore Sindacale dell'Associazione Cesenate. Attualmente si occupa di varie categorie Sindacali all'interno di Confcommercio e tra queste quella che ha avuto i maggiori risultati in termini di aumento di Associati è proprio la F.I.M.A.A. Cesena della quale è Segretario Provinciale. Buon Tennista, è anche grande appassionato di Basket ed è attivo nel mondo del Volontariato. “Malamente opera chi dimentica ciò che ha imparato". ”Tito Maccio Plauto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: