Giurisprudenza Casa: Tabelle millesimali e valori immobiliari.

La Cassazione ha con grande puntualità stabilito in una sentenza (n. 21043/17, inedita) come debbano essere stabiliti i valori immobiliari in sede di redazione delle tabelle millesimali.

«Ai fini della redazione delle tabelle millesimali di un condominio, per determinare il valore di ogni piano o porzione di piano», ha detto la Suprema Corte, «occorre prendere in considerazione sia gli elementi intrinseci dei singoli immobili oggetto di proprietà esclusiva (quali l’estensione) che quelli estrinseci (quali l’esposizione), nonché le eventuali pertinenze di tali proprietà esclusive, come i giardini, poiché consentono un migliore godimento degli appartamenti al cui servizio ed ornamento sono destinati in modo durevole, determinando un accrescimento del loro valore patrimoniale».

About Massimo Montanari
Massimo Montanari, italiano, nato a Lussemburgo il 16 luglio 1961. Formatosi in Confcommercio col ruolo di Segretario delle Delegazioni di Sarsina e Mercato Saraceno, dal 2011 ha deciso di cambiare percorso lavorativo ed ha portato il suo bagaglio di esperienza nel Settore Sindacale dell'Associazione Cesenate. Attualmente si occupa di varie categorie Sindacali all'interno di Confcommercio e tra queste quella che ha avuto i maggiori risultati in termini di aumento di Associati è proprio la F.I.M.A.A. Cesena della quale è Segretario Provinciale. Buon Tennista, è anche grande appassionato di Basket ed è attivo nel mondo del Volontariato. “Malamente opera chi dimentica ciò che ha imparato". ”Tito Maccio Plauto"

2 Responses to Giurisprudenza Casa: Tabelle millesimali e valori immobiliari.

  1. Matilena ha detto:

    Quindi il condomino A che si unisce al condomino B creando un’unica estensione (moglie e marito in separazione dei beni) di “godimento” è regolare oppure no?
    L’amministratore afferma che per il Condominio non cambia nulla e il calcolo dei millesimi è separato come sempre e ognuno risponde del proprio. Al catasto risultano due unità distinte con due distinti proprietari.
    Tutto regolare quindi?
    Saluti
    Marilena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: