Archivi Giornalieri: 5 dicembre 2018

Fattura elettronica agenzie immobiliari: cosa aspettarsi dal 1° Gennaio?

Dopo la diffusione della fattura elettronica PA, cioè verso la Pubblica Amministrazione, diventato obbligatorio dal 2015, il prossimo grande passo che attende i professionisti e le aziende è l’avvio della fattura elettronica tra soggetti privati.

Anche gli agenti immobiliari rientrano tra gli interessati di questo nuovo adempimento. Ma cosa significa questo nel concreto? Quali novità interessano l’imprenditore e cosa bisogna fare per seguire puntualmente tutte le nuove disposizioni?

L’origine della fatturazione elettronica.

Dal 1° gennaio 2019 la fattura elettronica diventerà un obbligo esteso anche alle fatture tra privati. In alcuni casi, l’obbligo è stato anticipato di qualche mese, ad esempio:

  • 1 luglio 2018 – le prestazioni offerte da subappaltatori nei casi di appalto di lavori stipulati con la Pubblica Amministrazione. Se ad esempio un’impresa di pulizie svolge dei servizi di pulizia dei locali mensa per un’azienda appaltatrice del servizio di refezione scolastica, la prima dovrà emettere una fattura elettronica all’azienda di ristorazione.
  • 1 settembre 2018 – gli esercizi commerciali che operano im ambito tax free shopping nei confronti di viaggiatori stranieri non residenti all’interno dell’UE.

Anche se inizialmente era stato previsto nella legge di bilancio già a metà 2018, la fatturazione elettronica diventa quindi obbligatoria per tutte le operazioni tra privati, persone fisiche e giuridiche con una proroga di 6 mesi dalle intenzioni iniziali. Tale data varrà anche per la cessione di benzina o gasolio verso imprese private e professionisti.