Le nostre case? Sprecano troppo.

Case che disperdono il calore d’inverno e si surriscaldano d’estate. Appartamenti «colabrodo» dal punto di vista energetico. Circa un terzo della popolazione italiana 20 milioni su 60,6 milioni di persone vive in edifici di questo tipo.

Condomini «energivori», poco green, costruiti nel primo dopoguerra o comunque prima degli anni ’90, con materiali e tecniche che non ponevano se non scarsissima attenzione all’efficienza dei sistemi di riscaldamento. Difetti che oggi pesano sulle bollette dell’energia elettrica e del gas e sulla salute di chi vive in quelle case. Ma anche sull’ambiente, per lo spreco di energia e l’immissione di tonnellate di gas serra nell’atmosfera.  (continua)

Fonte:Corriere della Sera

About Massimo Montanari
Massimo Montanari, italiano, nato a Lussemburgo il 16 luglio 1961. Formatosi in Confcommercio col ruolo di Segretario delle Delegazioni di Sarsina e Mercato Saraceno, dal 2011 ha deciso di cambiare percorso lavorativo ed ha portato il suo bagaglio di esperienza nel Settore Sindacale dell'Associazione Cesenate. Attualmente si occupa di varie categorie Sindacali all'interno di Confcommercio e tra queste quella che ha avuto i maggiori risultati in termini di aumento di Associati è proprio la F.I.M.A.A. Cesena della quale è Segretario Provinciale. Buon Tennista, è anche grande appassionato di Basket ed è attivo nel mondo del Volontariato. “Malamente opera chi dimentica ciò che ha imparato". ”Tito Maccio Plauto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.