Daily Archives: 9 Ottobre 2023

PERCHÉ NON DOVRESTI RIFARE IL LETTO APPENA SVEGLIO.

Perché non dovresti rifare il letto appena sveglio

C’è chi dice che fare il letto appena svegli possa renderci più produttivi e in grado di portare a termine i nostri doveri nell’arco di tutta la giornata. Ma se ti dicessimo che, in realtà, questa abitudine potrebbe essere dannosa per la tua salute?

Fare il letto appena sveglio è una buona idea?

Sistemare le lenzuola e i cuscini e coprire il tutto con la coperta o il copriletto è fondamentale per dare alla stanza un aspetto pulito e ordinato, ma farlo appena metti il piede giù dal letto è controproducente. Coprendo il materasso dove sei stato tutta la notte, infatti, “intrappoli” all’interno germi e batteri che naturalmente si depositano su queste superfici e che possono proliferare in un ambiente umido come un letto ancora caldo.

Inoltre, rifacendo il letto potresti inalare gli acari della polvere che si sono accumulati durante la notte. Questi piccolissimi artropodi producono allergeni che, se inalati, possono causare reazioni allergiche come infiammazioni cutanee, eritemi, dermatiti, orticarie, ma anche difficoltà respiratorie o di deglutizione, attacchi d’asma e irritazioni agli occhi. Si stima che quasi il 50% della popolazione italiana sia affetta da questi disturbi. (continua)

Fonte:Immobiliare.it

QUAL È LA TEMPERATURA MIGLIORE A CUI TENERE IL FRIGORIFERO?

Qual è la temperatura migliore a cui tenere il frigorifero

Per conservare al meglio gli alimenti e risparmiare sulla bolletta elettrica è fondamentale impostare il frigorifero alla giusta temperatura e disporre gli alimenti secondo un criterio ben preciso. È utile sapere infatti che la temperatura all’interno del frigorifero varia in base alle zone e non è sempre costante, questo perché il freddo tende ad andare verso il basso e perché il frigorifero viene aperto, facendo entrare aria calda o per lo meno più mite dall’esterno. Ma qual è dunque la temperatura ideale per il frigorifero e come dobbiamo disporre gli alimenti?

A che temperatura impostare il frigorifero?

La temperatura ottimale per il frigorifero è di 4°C, ma può arrivare anche a 10°C. Nei periodi particolarmente caldi è importante settare il nostro frigorifero sui 4°C, in modo da restare il più possibile vicini a questo valore. Come dicevamo, all’interno dell’elettrodomestico la temperatura non è costante e varia in base alle diverse zone.

Come disporre correttamente gli alimenti nel frigo.

È fondamentale disporre correttamente gli alimenti all’interno del frigorifero, in modo che ogni prodotto si trovi in un’area adatta alle sue esigenze di conservazione. Tendenzialmente il punto più freddo del frigorifero coincide con il ripiano più basso (situato appena sopra al cassetto dedicato a frutta e verdura) e oscilla tra i 2° e i 4°C. Qui è bene collocare carne e pesce.

Le zone più “calde” sono invece gli gli scompartimenti o le mensole all’interno della porta: queste aree, che entrano maggiormente a contatto con l’esterno possono raggiungere temperature fra gli 8°e i 10°C.

Tra i consigli per mantenere al meglio la temperatura all’interno del frigorifero troviamo infatti quello di non aprire troppo spesso l’elettrodomestico e, una volta aperto, di non tenere l’anta o le porte aperte troppo a lungo, facendo così entrare aria calda e disperdendo quella fredda all’interno. (continua)

Fonte:Immobiliare.it