Category Archives: News

Bonus facciate se si paga nel 2020 per i lavori iniziati nel 2019.

Il bonus facciate allarga i suoi confini. La manovra in corso di discussione parla, infatti, di «spese documentate». E questo, analizzando le vecchie pronunce dell’agenzia delle Entrate, renderà applicabile il beneficio del 90% anche a quegli interventi già in corso d’opera per i quali i pagamenti saranno materialmente effettuati l’anno prossimo.

Il disegno di legge di bilancio per il 2020 introduce, tra le misure per la crescita, l’articolo 25, rubricato «bonus facciate»: prevede per i soggetti Irpef, l’attribuzione di una detrazione di imposta del 90%, da recuperare in dieci anni, per le spese documentate, sostenute nel 2020, relative agli interventi edilizi finalizzati al recupero o restauro della facciata di edifici, inclusa la semplice manutenzione ordinaria.

Sono esempi di interventi di manutenzione ordinaria: le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici, la sostituzione di pavimenti, infissi e serramenti, la tinteggiatura di pareti, soffitti, infissi esterni, il rifacimento di intonaci, l’impermeabilizzazione di tetti e terrazze, la verniciatura delle porte dei garage. Da valutare quali di questi interventi potranno rientrare o meno nel concetto di «recupero o restauro della facciata». (continua)

Fonte:IlSole24Ore

Aumentano gli incentivi per rimettere a nuovo le case.

Il Governo prova a rinvigorire ulteriormente il mercato immobiliare con incentivi fiscali. E’ ben noto, infatti, il rapporto di particolare attaccamento che gli italiani hanno con i propri immobili, e in tal senso appare particolarmente apprezzabile l’intervento del Governo di provare a dare una spinta a questo mercato attraverso l’introduzione di nuovi incentivi fiscali, legati alla riqualificazione immobiliare, piuttosto che attraverso la proroga di quelli già esistenti.

Insomma, la casa è al centro dei pensieri di chi ci governa. Nel Decreto Legge relativo alla Legge di Bilancio 2020 infatti è stato introdotto il c.d. bonus facciate, un particolare incentivo di natura fiscale legato alla realizzazione di interventi edilizi, inclusi quelli di manutenzione ordinaria, finalizzati al recupero o al restauro delle facciate di immobili, sia di proprietà individuale che di proprietà condominiale. In particolare il testo della nuova norma prevede che potranno essere portate in detrazione dalle imposte sui redditi tutte le spese sostenute (e regolarmente documentate) nel corso dell’anno 2020 per la realizzazione di tali interventi, nella misura del 90%, senza limiti di spesa. (continua)

Fonte:Libero

L’immobile all’asta è un vero affare ma serve prudenza.

Comprare una casa all’asta può portare a un risparmio medio del 35% rispetto al libero mercato. Ecco perché questa strada può essere scelta, con attenzione, per investire nel mattone o se si è in cerca della prima casa. A causa della crisi, le offerte di immobili all’asta sono cresciute del 20% nell’ultimo anno.

Ma come muoversi e cosa cercare esattamente? Tre sono le tipologie di immobile che è possibile trovare all’asta: case di privati che non sono più riusciti a pagare le rate, immobili di aziende che in caso di fallimento vedono alienati i propri beni e, infine, gli stabili degli enti pubblici che, quando decidono di vendere una proprietà, devono obbligatoriamente farlo attraverso l’asta che garantisce massima trasparenza.

In questo momento, la casa tipo che va in asta in Italia misura 111 metri quadrati e ha un costo medio di 145mila euro. Per cercare una casa all’asta, la rete è sicuramente un mezzo vincente. Questi immobili devono, infatti, essere obbligatoriamente pubblicizzati sul web. Un’alternativa è il quotidiano cartaceo. Ci sono poi siti specializzati, i siti dei tribunali, o il sito del notariato. (continua)

Fonte:IlGiornale