Archivi Giornalieri: 13 aprile 2018

La gravità dell’inadempimento relativo ad un contratto di locazione può essere decisa solo dal Giudice.

Nel pronunciare la sentenza costitutiva che dichiari risolto per inadempimento (del conduttore) il contratto di locazione, il Tribunale dovrà valutare la non scarsa importanza dell’inadempimento stesso, con riguardo sia ad un parametro oggettivo, ossia verificando quanto (in che misura) l’inadempimento abbia inciso nell’economia del rapporto sinallagmatico, che avendo riguardo alla presenza di eventuali elementi di carattere soggettivo quali ad esempio il comportamento, colpevole o meno, di entrambe le parti.

Questo il principio di diritto espresso dalla decisione del Tribunale di Verona n. 81/2018.

Il caso : Il proprietario di un vano abitativo conveniva in giudizio il suo inquilino chiedendo, a causa del protrarsi del mancato pagamento delle spese condominiali, la risoluzione del contratto.