Archivi Giornalieri: 27 marzo 2018

Se il sottotetto diventa mansarda il Comune può revocare il permesso di costruire.

Ancora una volta il giudice amministrativo affronta il tema dei cosiddetti volumi tecnici ossia quei vani che, per le loro caratteristiche, non possono essere adibiti per fini abitativi poiché destinati all’alloggio di impianti, o all’isolamento termico, ecc.

La questione analizzata è la seguente: cosa succede se dopo il rilascio di un permesso di costruire per la demolizione e ricostruzione di un immobile, il Comune verifica che l’originario sottotetto (vano tecnico) è diventato in realtà una mansarda adibita ad uso abitativo?

La vicenda. Il proprietario di un immobile, intenzionato alla sua demolizione e ricostruzione, presenta al Comune istanza per ottenere permesso di costruire.Dopo aver rilasciato il permesso di costruire, tramite silenzio-assenso, il Comune però provvede alla sua revoca dopo aver accertato che, contrariamente alle opere autorizzate, al posto di un sottotetto con funzione isolante è stato realizzata una mansarda abitabile.